L’artigiano: un mestiere difficile ma di grande soddisfazione

Che tu sia un vetraio, un serramentista, un falegname, ecc. il tuo problema è riuscire ogni giorno ad ottenere il meglio dal tuo lavoro. Detto così pare semplice, ma che cosa è il meglio?

Il meglio è riuscire a rendere florida la propria “bottega artigiana” e grazie alle proprie capacità soddisfare le esigenze della propria famiglia e quelle dei propri collaboratori.

La bottega è infatti da considerarsi una vera e propria famiglia allargata e quindi tutte le “battaglie” ti trovano affiancato dal tuo staff. E’ molto bello e gratificante pensare che grazie al proprio lavoro ed ingegno non solo ci si prende cura della propria famiglia ma anche di quella dei propri dipendenti.

Per raggiungere tale livello è però necessario far funzionare perfettamente la tua attività ecco allora che questo articolo ti potrà essere d’aiuto.

 

Ma quali sono i problemi da superare per rendere proficuo il tuo lavoro?

I problemi sono molteplici e di varia natura, possono andare dalle tematiche dalla sicurezza sul lavoro alla gestione attenta delle risorse economiche; dalla gestione dei rapporti con i propri dipendenti/collaboratori a quelli con i clienti e fornitori. E qui tocchiamo un elemento chiave ovvero il rapporto fra l’artigiano ed il fornitore.

Il fornitore, è una chiave nel successo della tua bottega soprattutto se lo sai scegliere bene.

Il fornitore deve essere un vero e proprio partner, collegato alla tua attività ed in grado di supportarti nel momento del bisogno.

Il fornitore non deve essere visto come un avversario ma come un vero e proprio componente della tua squadra. Esso potrà supportarti in ogni fase e deve essere in grado di consigliarti anche contro i propri interessi.

In realtà, egli non lo fa contro i suoi interessi, in realtà dandoti proprio quello che ti serve, ti fa contento, ti fa risparmiare e crea quella condizione che in gergo economico viene denominata win/win ovvero crea utile a tutti e due. Il bello del gioco win/win è quello di essere un gioco che permette ad entrambi di vincere, per cui è bello giocarci.

Ma torniamo alla relazione con il fornitore, un fornitore valido ti supporta in ogni fase del tuo lavoro (dal rilievo in cantiere al montaggio del tuo prodotto finito). Ma il suo compito non si limita a questo, egli ti deve formare, deve illustrarti le nuove tendenze e ti deve illuminare con ritrovati di design, semplici da montare e innovativi.

Solo con un fornitore del genere potrai risultare ancora più brillante nei confronti dei tuoi clienti, generando un rapporto in grado di consolidarsi nel tempo accrescendo i tuoi guadagni su di esso e sui clienti che ti porterà grazie al passaparola.

Ecco allora che soddisfatti i punti di cui sopra potrai dormire sonni tranquilli ed avere per le mani una “bottega artigiana” di alto profilo e redditizia.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Facebook
WhatsApp
LinkedIn

"La forza mentale fa parte del carattere, non si può studiare a tavolino. Si è forti di testa se si riesce a rimanere sereni e divertirsi anche quando le cose non vanno bene, e se si riesce a non perdere mai la fiducia in se stessi e nel lavoro di squadra."

Valentino Rossi